Online il Report conclusivo del percorso di confronto con i cittadini "Insieme per il Giardino Parker-Lennon"

A dicembre 2011 il Quartiere San Donato in collaborazione con Urban Center Bologna, anche a seguito delle numerose segnalazioni, ha deciso di intraprendere un percorso di coinvolgimento dei cittadini per individuare azioni di miglioramento della vivibilità dell’area, intese sia come micro-interventi strutturali che come attività di rivitalizzazione e animazione che rendessero il giardino più vissuto, contrastando in tal modo “cattive frequentazioni” e usi impropri. Il percorso si poneva inoltre l’obiettivo di facilitare la nascita di un gruppo di cittadini che avesse voglia di realizzare direttamente almeno parte delle attività proposte e soprattutto di prendersi cura nel tempo del giardino.

Nel periodo gennaio-marzo 2012 si è quindi dato vita ad un laboratorio territoriale, articolato in quattro incontri, al quale sono stati invitati cittadini, commercianti, referenti di associazioni e realtà istituzionali ritenute significative presenti nella zona e chiunque fosse a vario titolo interessato.
Durante gli incontri sono stati condivisi e analizzati con i partecipanti i problemi del giardino e gli obiettivi da perseguire, arrivando infine ad elaborare uno schema progettuale articolato in obiettivi, risultati attesi ed attività.

Dall’analisi dei problemi sono emersi come elementi critici prioritari un varco nel muro che delimita il giardino dall’area ferroviaria, confermata come ricettacolo di fenomeni di criminalità e degrado, la presenza di una collinetta proprio in prossimità del varco che si presta ad essere nascondiglio, un’illuminazione dell’area giudicata inadeguata che aggraverebbe infine la situazione.
Gli interventi ritenuti necessari hanno quindi riguardato la ricostruzione del pezzo di muro mancante, considerata precondizione per l’efficacia di qualunque altro intervento ed attività volte a migliorare la vivibilità del giardino, l’ampliamento dell’area sgambatura a ricomprendere la collinetta per garantirne un presidio assiduo da parte dei proprietari di cani e il potenziamento dell’illuminazione nell’area; sono seguite poi altre proposte per favorire la socialità (arredi, palco per spettacoli, altri punti di illuminazione, ecc.).

Al termine dei quattro incontri previsti ne sono seguiti altri con quei cittadini che, sollecitati in tal senso, hanno mostrato interesse a proseguire il percorso e a prendersi cura del giardino, realizzando in tal modo il secondo ma non meno importante obiettivo perseguito dal progetto ossia la nascita di un gruppo.

Si è quindi poi formato il gruppo che si è dato il nome di “Insieme per il giardino Parker Lennon” che ha cominciato ad incontrarsi autonomamente, ad elaborare proposte e a svolgere un importante ruolo di monitoraggio del giardino sempre in comunicazione con il Quartiere. A partire dalla primavera/estate del 2012, spesso in collaborazione con altre Associazioni, il gruppo ha organizzato nel parco numerose iniziative di animazione, socializzazione, educazione ambientale, ecc. che tuttora perdurano e che nel tempo si sono incrementate dando vita ad un interessante programma di attività.

Per saperne di più scarica la documentazione del percorso

:: Il report conclusivo
:: La relazione sintetica del percorso

:: Il calendario degli incontri
:: La scheda di presentazione del percorso

L'iniziativa è promossa dal Comune di Bologna - Quartiere San Donato in collaborazione con Urban Center Bologna e con il supporto di Centro Interculturale Zonarelli e Associazione Le fucine vulcaniche.
www.comune.bologna.it/quartieresandonato