2020 COLLETTIVE BANNER SITO FIU 1220x360

07.07.2021 Cortile Fanti

Venerdì 25 giugno e mercoledì 7 luglio 2021 dalle 19 al Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio sono in programma i dialoghi La città vuota: ripartire dalla cultura e Salute pubblica e Cura collettiva

I due appuntamenti sono promossi dalla nostra Fondazione nell’ambito della Scuola di Azioni COLLETTIVE e della rassegna estiva Cortile in Comune e inaugurano una serie di dialoghi pubblici sulla città che proseguiranno da settembre a dicembre. 

Il programma dei due appuntamenti: 

Venerdì 25 giugno 2021 dalle 19
#1 incontro > La città vuota: ripartire dalla cultura

Il primo incontro è dedicato a una riflessione sulle città svuotate dalla pandemia e sulle conseguenze che questa ha avuto sul mondo della cultura e sulla sua produzione, per rispondere ad alcune domande: quali pratiche stanno emergendo nelle città? Come coniugare qualità del lavoro, sperimentazione e accessibilità? Come possono le pratiche culturali migliorare la qualità della vita urbana e come le politiche locali possono supportare la produzione culturale? 

Il dialogo di apertura è affidato a Lorenzo Balbi, Direttore del MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna e Daniela Nicolò ed Enrico Casagrande, fondatori di Motus Theatre Company. Segue una tavola rotonda con Pietro Floridia (Cantieri Meticci), Elisa Trento (roBOt festival) e alcuni rappresentanti dei progetti vincitori della Scuola di azioni COLLETTIVE. 

Moderano l’incontro Michele d’Alena e Chiara Faini (Fondazione per l’Innovazione Urbana). 

PRENOTA IL TUO POSTO

Mercoledì 7 luglio 2021 dalle 19
#2 incontro > Salute pubblica/Cura collettiva

Il secondo incontro propone una riflessione sulla salute pubblica e di comunità e sul ruolo di istituzioni e pratiche dal basso nel garantire il diritto alla salute, partendo dalla consapevolezza che l'emergenza sociale, sanitaria ed economica ha fatto emergere nuove e necessarie pratiche mutualistiche e di prossimità per garantire un maggiore benessere per tutti, cittadini e non. Le mobilitazioni dal basso, il presidio diffuso nei quartieri, la creazione di nuove relazioni tra istituzioni e comunità sono esperienze da preservare e sostenere perché salute e cura non sono fatti privati ma questioni sociali e collettive. 

Il dialogo di apertura vede confrontarsi Chiara Saraceno, una delle sociologhe italiane di maggior fama e Danila Valenti, Direttrice del Dipartimento dell’Integrazione e Direttrice dell’Unità Operativa Complessa Rete delle Cure Palliative, nonché una delle esperte chiamate nel 2020 dal Sindaco di Bologna Virginio Merola a riflettere sui rischi e l’impatto immediato della pandemia sul tessuto economico, sociale e sanitario, individuando i primi possibili percorsi di uscita per la nostra città. Segue una tavola rotonda con Maria Grazia Cogliati Dezza, (psichiatra, già Direttrice del Distretto Sanitario 2 della Azienda Sanitaria Triestina e già Coordinatrice Sociosanitaria della stessa), Nina Zagareanu (Brigate Mutuo Soccorso Tpo-Labas), Associazione Sokos e alcuni rappresentanti dei progetti vincitori della Scuola di azioni COLLETTIVE.

Moderano l’incontro Michele d’Alena e Stefania Paolazzi (Fondazione per l’Innovazione Urbana). 

PRENOTA IL TUO POSTO

Gli incontri sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti. Tutti gli eventi si svolgono nel rispetto del distanziamento e delle normative anti-Covid. L’ingresso al Cortile Guido Fanti è solo da via Ugo Bassi 2. Il Cortile Guido Fanti è accessibile in carrozzina.

Vai al programma completo della rassegna

La Scuola di azioni COLLETTIVE è promossa all'interno del progetto delle Scuole di Quartiere di Bologna ed è finanziata dai fondi PON METRO Bologna, Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014 – 2020”. Il percorso ha selezionato e sostenuto diverse proposte progettuali e avviato incontri di formazione pubblica.

La rassegna Cortile in comune è promossa nell’ambito del programma di finanziamento Asse 6 “Città attrattive e partecipate” dei fondi del Programma Operativo Regionale FESR Fondo europeo sviluppo regionale 2014-2020 - Laboratorio Aperto di Bologna. 

La rassegna è inoltre parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline
Joomla
Unknown
Accept
Decline