Prorogata al 7 marzo 2016 la scadenza per candidarsi a Porto 15, il nuovo progetto di cohousing bolognese dedicato a giovani che abbiano interesse a sperimentare un differente modo di abitare la casa e la città.

ll progetto – tra i primi cohousing in Italia ad iniziativa interamente pubblica – consiste nel recupero di 18 alloggi (circa 45 posti letto) all’interno di uno stabile di proprietà dell’ASP – Città di Bologna situato in pieno centro storico della città, a ridosso del distretto culturale della Manifattura delle Arti.
La ristrutturazione edilizia dell’edificio è stata avviata, sotto la direzione di Acer, a settembre 2015 con previsione di ingresso dei coabitanti nel 2017. I servizi e gli spazi da condividere saranno distribuiti a ogni piano: spazi di soggiorno-pranzo con cucina, lavanderia, spazi per il tempo libero, ecc.
Gli immobili saranno dati in affitto con contratti a canone concordato, a un gruppo di giovani, single, coppie con o senza figli, tra i 18 e i 35 anni di età, selezionato entro una fascia massima di ISEE tramite un bando promosso da Comune di Bologna e Asp Città di Bologna.
Si può presentare la propria candidatura per accedere a uno dei 18 alloggi entroil 7 marzo 2016: il bando e tutte le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito del progetto all'indirizzo www.porto15.it.
I giovani selezionati parteciperanno a un percorso di progettazione partecipata degli spazi e della comunità.

Sabato 19 dicembre 2015 alle 10.30 presso la sede ASP di via Marsala n.7 si è tenuta la presentazione pubblica del progetto, a cui sono intervenuti:
Riccardo Malagoli, Assessore Lavori Pubblici, Politiche abitative e Sicurezza comune di Bologna,
Gianluca Borghi, Amministratore Unico di ASP, Azienda pubblica Servizi alla Persona
Simone Gheduzzi studio Diverserighe
Germano Severini, Acer, Azienda Casa Emilia-Romagna della Provincia di Bologna
Giovanni Bucco, coop. SuMisura
Paolo Sanna, coop. SuMisura

> Scarica l'invito

Contatti e informazioni:
www.porto15.it / / fb: porto15 - ogni lunedì dalle 16:30 alle 19:30 in via Marsala, 7
Promotori: Comune di Bologna, ASP Città di Bologna
Riqualificazione edilizia: ACER
Investimento: 2 milioni di euro co-finanziato da Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e da ASP Città di Bologna
Accompagnamento del gruppo di coabitanti: Sumisura s.c.

logo