bologna bicicplan

youtube

facebook UC bo
twitter UC bo

link applicazione mobile

Urban Center Bologna

Permanent exhibition

The completely renovated, permanent exhibition at Urban Center Bologna, displays the urban, environmental and promotional policy initiatives of the city, and the most important urban renewal projects that are either in progress or planned.

Urban policies
Lively, Green and Open: the main policies that are changing the city and the metropolitan territory of Bologna.

LIVELY

The policies for Bologna lively

A city in transformation: from the quality of public space to new ways of living the city, from the physical renewal of brownfields and disused areas to actions on buildings for schools.

Go to:

 

isBologna Lively policies                           

GREEN

The policies for Bologna green

A more sustainable city:
from agriculture to a new link with nature,from climatic change adaptation to energy saving, from separate waste collection to recycling and reuse of objects.

Go to: isBologna Green policies                           

OPEN

The policies for Bologna Open

A city as an open code:
from promotion of the qualities and riches of the territory to digital innovation, from civic collaboration to social inclusion.

Go to:
isBologna Open policies                           

 


 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il cicloturismo è uno dei segmenti turistici in maggiore crescita. Sempre più persone decidono di provare e vivere l’esperienza di un viaggio o una vacanza in bicicletta, da soli, in compagnia o con la famiglia al seguito.


I numeri parlano chiaro:

  • Il governo italiano ha deciso di destinare 94 milioni di euro al finanziamento di ciclovie turistiche nell’ultima legge di stabilità ;

  • Il cicloturismo, nella sola isola di Mallorca in Spagna, durante la bassa stagione genera oltre 290 milioni di euro di introiti per gli operatori turistici;

  • Nel solo Trentino, la ciclabile della valle D’Adige nel 2010 ha generato 310 mila passaggi, con una ricaduta di 950.000€ difatturato per gli operatori turistici situati lungo il percorso;

La città di Bologna è stata purtroppo esclusa dagli itinerari di lunga percorrenza Eurovelo e Bicitalia. Nonostante questo, la conformazione territoriale, la posizione strategica tra mare e montagne, il patrimonio storico, artistico, culturale e architettonico, la rendono punto di sosta ideale per la scoperta del territorio a pedali.

Recuperare il terreno perduto è possibile, ma occorre creare la giusta sinergia tra gli attori del turismo, la pubblica amministrazione e gli enti di promozione: occorre che gli hotel facciano rete tra loro e con le aziende produttrici di bici, con i noleggiatori e con le associazioni e con le associazioni di categoria per fare massa critica e recuperare il tempo perduto.

Come fare a riscegliare l'interesse degli stakeholder su questo tema?

Quali sono gli strumenti per coinvolgerli e spingerli a collaborare?

Quali sono i progetti prioritari sui quali puntare per trasformare Bologna nell'hub cicloturistico regionale?

Il Biciclab dedicato al cicloturismo è convocato per  Giovedì, 21 Aprile alle 20:30Dynamo, la Velostazione di via Indipendenza

Per partecipare è necessario compilare il form sottostante:

  • .