bologna bicicplan

youtube

facebook UC bo
twitter UC bo

link applicazione mobile

Urban Center Bologna

Permanent exhibition

The completely renovated, permanent exhibition at Urban Center Bologna, displays the urban, environmental and promotional policy initiatives of the city, and the most important urban renewal projects that are either in progress or planned.

Urban policies
Lively, Green and Open: the main policies that are changing the city and the metropolitan territory of Bologna.

LIVELY

The policies for Bologna lively

A city in transformation: from the quality of public space to new ways of living the city, from the physical renewal of brownfields and disused areas to actions on buildings for schools.

Go to:

 

isBologna Lively policies                           

GREEN

The policies for Bologna green

A more sustainable city:
from agriculture to a new link with nature,from climatic change adaptation to energy saving, from separate waste collection to recycling and reuse of objects.

Go to: isBologna Green policies                           

OPEN

The policies for Bologna Open

A city as an open code:
from promotion of the qualities and riches of the territory to digital innovation, from civic collaboration to social inclusion.

Go to:
isBologna Open policies                           

 


 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il ciclismo come disciplina sportiva presenta tutti i vantaggi, sia dal punto di vista della formazione fisica che da quello della formazione etica, di uno sport completo capace di unire la dimensione individuale a quella di squadra.

Ovviamente a condizione che questo avvenga in un contesto adeguato, capace cioè di garantire i necessari livelli di sicurezza e di fornire i corretti riferimenti comportamentali.

E’ questa una condizione che non sempre si ritrova nel mondo delle associazioni sportive nel quale sono poche le realtà –in particolare tra quelle di minori dimensioni- che possono contare su figure professionalmente formate e su adeguate strutture logistiche di supporto.

Uno dei motivi principali è da ricondurre ai notevoli problemi –e al carico di responsabilità- che occorre affrontare per seguire i ragazzi negli allenamenti su strada.

Di conseguenza il fornire migliori opportunità di praticare sedute di allenamento su strada, individuando percorsi a scarso traffico da attrezzare in modo specifico per renderli pienamente sicuri può rappresentare un notevole incentivo alla maturazione del settore.

Un assetto di particolare valore è quello che vede i circuiti (le lunghezze utili possono andare dai 500, poco più di una pista di atletica, ai 1500 metri) inseriti in strutture polifunzionali, così da consentire ai ragazzi che seguono diverse discipline di mantenere i contatti con il gruppo di amici nel quale sono inseriti e, come non di rado avviene, poter provare sport diversi da quello inizialmente praticato.

Un tale assetto potrebbe probabilmente favorire la formazione di associazioni più grandi e meglio strutturate (e controllate).

Alcune prime questioni:

  • Cosa serve a chi pratica o vuole far praticare lo la bicicletta sportiva a Bologna (sia agonistica che amatoriale)?

  • Vi è una domanda di strutture particolari (i.e. velodromi, circuiti da BMX)?

  • Come è strutturato il mondo delle associazioni? Quali margini di miglioramento?

  • Può il Biciplan operare per favorire le evoluzioni positive del settore, soprattutto per le pratiche giovanili?

Il Biciclab dedicato alla Bicicletta Sportiva è convocato per  Mercoledì 4 Maggio alle 20:30Dynamo, la Velostazione di Bologna, via Indipendenza

Per partecipare è necessario compilare il form sottostante:

  • .