Il nuovo grande comparto Bertalia-Lazzaretto, in corso di costruzione nella zona nord-ovest della città, una volta completato, vedrà la realizzazione di 2.000 nuove abitazioni, oltre a nuovi spazi per l'Università, uffici, negozi e spazi pubblici.
Sarà un insediamento di alta qualità, in grado di rileggere in chiave contemporanea le caratteristiche architettoniche e la variegata composizione sociale della città storica, secondo le intenzioni dei progettisti.
A causa della particolare congiuntura economica degli ultimi anni l'attuazione del comparto ha subito alcune modifiche. Attualmente è allo studio una revisione degli strumenti urbanistici che consentirà di meglio definire le modalità per proseguire gli interventi. Le prime abitazioni già realizzate, con relative aree verdi e parcheggi, si trovano nella zona sud-est (vicino a via Terracini).
L'intervento edilizio universitario nel comparto riguarda invece circa 25.000 mq destinati ad aule, studentati e servizi agli studenti, che andranno ad integrare gli altri insediamenti universitari già presenti in via Terracini.
Un accordo fra Comune e Università prevede di concedere gratuitamente terreni comunali all'Università che si farà carico della realizzazione di strade, parcheggi e verde urbano. Tali opere rivestiranno un ruolo strategico anche per l'intero comparto, consentendo di connettere le strutture universitarie e via Terracini, in continuità con gli edifici già realizzati e in corso di realizzazione nell'area.
L'inizio dei cantieri, che riguarderanno al momento circa 12.500 mq di edifici (finanziati dal MIUR-Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) oltre alle urbanizzazioni (finanziate dall'Università), è previsto per il 2015 con conclusione entro la fine del 2018.


Dati Lazzaretto
> Superficie dell'area: 730.000 m²
> Progetto Piano Particolareggiato (vincitore concorso 2000): Piero Sartogo, Richard Meier

Dati Edilizia universitaria
> Dimensioni: 25.000 m²
> Investimento: circa € 18.000.000 (MIUR) e circa € 7.000.000 (Università di Bologna)